CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

25/05/2022

S. Beda conf., S. Urbano

ACCESSO

Password Dimenticata?

Camminando per presepi in musica con il Coro Desdacia di Sondrio

CONDIVIDI

12/01/22

Coro Desdacia Tellini di Sondrio, primo concerto dell’anno

Si è tenuto venerdì 7 gennaio nella chiesa parrocchiale di San Martino in Val Masino il primo concerto del nuovo anno da parte del Coro Desdacia Città di Sondrio, diretto da Diego Ceruti.

“ECHI DI LUCE”, il tema della seconda parte dell’evento: “Camminando per presepi…in musica”, giunto alla sua quinta edizione, proposto dal Consorzio Turistico Val Masino, rispecchia il riflesso della luce esplosa già nel giorno di Natale e che ha raggiunto l’apice con l’arrivo dei Magi, guidati dalla cometa, il giorno dell’Epifania.

Titolo ben appropriato con l’inserimento del concerto proprio a ridosso dell’Epifania e la prosecuzione delle feste fino a domenica 9 gennaio.

Il concerto, che si è svolto in sicurezza, vista la situazione ancora incerta dell’evoluzione pandemica, ha voluto essere un segnale, un invito da parte degli organizzatori a guardare avanti con fiducia. Erano presenti: la Vicesindaca Stefania Angileri, in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, Laura Songini del Consorzio Turistico Val Masino e il parroco don Umberto Gosparini.

Il concerto, secondo la visione artistica del suo direttore Diego Ceruti, era suddiviso in brani raggruppati per tema.

Dapprima la celebrazione del Natale: Veni veni Emmanuel, Puer Natus in Betlehem, Go tell it to the mountain e altri fino all’Andamus a sa grutta, della tradizione sarda.

E’ stata poi la volta del gruppo di brani non natalizi: Sul volo chiaro, La sera sper il lag, Resterà la luce, e Ultimi fior, che hanno come fil rouge l’idea dell’annullamento dello spazio e del tempo, lasciando correre la fantasia.

Sono seguiti altri brani non natalizi come Geordie e Ne la to cuna, per concludersi con il ritorno al tema del Natale con: Lieti pastori, Jingle bells e White Christmas.

Fuori programma il travolgente Shosholoza, brano, che ogni volta che viene eseguito, coinvolge istintivamente tutto il pubblico.

A proposito del pubblico: molto attento e caloroso, educato ad intervenire con gli applausi solo al termine di ogni gruppo tematico, per non interrompere il ritmo e l’atmosfera del canto, secondo il desiderio del direttore del coro.

Felice Piasini – A.S. Desdacia Città di Sondrio.

Qui il calendario completo degli eventi in Valtellina e Valchiavenna --->  http://bit.ly/2TZskCR