CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

02/12/2020

S. Francesco Saverio

ACCESSO

Password Dimenticata?

Un nuovo ecografo per il Morelli di Sondalo

CONDIVIDI

30/06/20

Ancora un’apparecchiatura fondamentale per l’ospedale “Morelli” di Sondalo, per i suoi operatori ed i pazienti. Ieri mattina si è svolta la consegna ufficiale dell’ecografo per il reparto di rianimazione acquistato nell’ambito della raccolta fondi “Distanti ma uniti per il Morelli” che ha visto in prima linea negli ultimi tre mesi – soprattutto nella fase di emergenza legata al coronavirus – la onlus “Insieme per vincere” di Valdidentro unitamente ai sei comuni dell’Alta Valle ed alla Comunità Montana Alta Valtellina.

Dopo aver provveduto, durante la pandemia, alla fornitura di dispositivi di protezione, disinfettanti, camici, visiere, biancherie ed effetti personali per il fabbisogno quotidiano dei pazienti, armadi ed una serie di altre apparecchiature, ieri la consegna dell’ecografo – da parte dei rappresentanti della onlus e della protezione civile - al dottor Mauro Della Morte, responsabile della rianimazione, presente unitamente alla caposala Cristiana Franzini. ≤Anche in terapia intensiva – ha commentato il medico rianimatore -  l’ecografia è diventata un mezzo diagnostico ed operativo imprescindibile.

E’ di utilizzo praticamente quotidiano in una serie innumerevoli di procedure.

Questa mattina siamo qua perché gli amici dell’associazione “Insieme per vincere” ci hanno donato questo apparecchio ecografico modernissimo, dotato di tutte le funzioni necessarie≥.

Il dottor Della Morte, ringraziando a nome suo e di tutti gli operatori della terapia intensiva, ha poi spiegato come quella di oggi, lunedì 29 giugno, sia da definire ≤Una bella giornata per due motivi: questo dono ci consente un avanzamento notevole, dal punto di vista tecnologico, che ci sarà di supporto per il nostro lavoro e, secondo motivo,  perché dimostra l’attaccamento della popolazione all’ospedale di Sondalo e agli operatori sanitari≥.

L’ecografo donato si aggiunge al ventilatore polmonare consegnato in piena emergenza unitamente ad alcune pompe ad infusione e al cardioline. ≤Non smetteremo mai di ringraziare – ha commentato il presidente della onlus “Insieme per vincere” Daniela Gurini – tutte le persone che a vario titolo, in questi mesi, ci hanno dato fiducia ed aiutato concretamente nel poter poi sostenere l’ospedale Morelli.

E’ stata una catena di solidarietà davvero significativa ed importante, che ha visto coinvolte tantissime persone impegnate in attività ed iniziative di diverso genere ma tutte con un unico obiettivo: aiutare quanti hanno “combattuto” in prima linea un virus così sconosciuto ed ostile.

Ancora grazie a tutti e…. Insieme si vince≥.