CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

06/10/2022

S. Bruno ab.

ACCESSO

Password Dimenticata?

L'esperienza della Valchiavenna presa a modello da "Sport e Salute"

CONDIVIDI

15/06/22

Chiavenna sale in cattedra e lo fa in un contesto prestigioso, mostrandosi a un pubblico qualificato di tutta Italia: al corso "Turismo e sport: la nuova sfida", in programma al Centro di preparazione olimpica "Giulio Onesti" di Roma, sarà il direttore del Consorzio per la Promozione Turistica della Valchiavenna Filippo Pighetti a presentare un'esperienza di successo riconosciuta quale modello da comunicare e insegnare.

L'iniziativa è promossa da Sport e Salute, azienda pubblica di proprietà del ministero dell'Economia e delle Finanze che si occupa dello sviluppo dello sport in Italia, per il tramite della sua Scuola dello Sport, punto di riferimento dei Centri studi delle Federazioni sportive nazionali.


Il corso, che gode del patrocinio del ministero del Turismo, nella tre giorni formativa, tratta i vari aspetti del turismo sportivo, sempre più connotato quale volano economico, attraverso una strategia di promozione del territorio prima, durante e dopo l'evento sportivo.

Le attività collaterali, legate al patrimonio artistico e naturalistico, all'enogastronomia, alle tradizioni, rappresentano una leva importante, come ben sanno in Valchiavenna, dove agli eventi sportivi o ai raduni di squadre di livello nazionale vengono proposti itinerari alla scoperta delle bellezze e delle bontà del territorio.

Il direttore del Consorzio turistico Pighetti, nelle vesti di docente, il 22 giugno, nella seconda giornata del corso, terrà due lezioni: una sulle eccellenze enogastronomiche, l'altra sui beni culturali e ambientali.


Un'opportunità importante per la Valchiavenna, che giunge pochi giorni dopo la costituzione della Fondazione "Winter World Master Games Lombardia 2024", che ha aperto nuove prospettive: Sport e salute SpA è infatti partner dello stesso progetto sportivo.

Chiavenna è uno dei nove comuni, tra Lombardia e Trentino, che ospiterà atleti dai 30 ai 90 anni provenienti da tutto il mondo. ≪Illustrerò la strategia attuata da Chiavenna negli ultimi dieci anni - spiega il direttore Pighetti - grazie all'impulso dell'Amministrazione comunale: ogni anno portiamo in valle diverse squadre la cui permanenza genera circa 10 mila pernottamenti certificati nelle nostre strutture ricettive.

L'esperienza di Chiavenna quale Città slow del buon vivere, che dal 2020 coordina il settore outdoor per il movimento mondiale, la Bandiera arancione assegnata dal Touring Club Italiano.

Oltre al Presidio Slow Food per il violino di capra, uno dei primi al mondo≫.

L'approccio, le iniziative, la sinergia tra Consorzio turistico, Comune di Chiavenna e Comunità Montana della Valchiavenna distinguono l'esperienza e hanno attirato l'attenzione di Sport e Salute.


Per la Valchiavenna turistica il corso rappresenta una vetrina, a chi opera nel settore del turismo sportivo, in enti pubblici e organismi privati, offre l'occasione di acquisire competenze specifiche e di costruire una rete di relazioni fondamentale per avere successo. 

Il corso è aperto tutti ed è possibile seguire le lezioni anche da remoto. Informazioni più dettagliate sono disponibili sul sito internet www.sportesalute.it, nella sezione "Scuola e promozione Sociale - Scuola dello
Sport", dove è anche possibile iscriversi.