CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

09/08/2020

S. Lorenzo matire

ACCESSO

Password Dimenticata?

E...state in famiglia

CONDIVIDI

23/07/20

Tirano, 23 luglio 2020 – Tra ampie radure fiorite, boschi e giardini, le montagne racchiudono insegnamenti e segreti. Incontrare la fauna locale, imparare a riconoscere i fiori, conoscere la vita segreta delle piante sono solo alcune delle esperienze che la media montagna offre in estate, complice la geografia dolce che rende le passeggiate e le escursioni davvero alla portata di tutti, anche ai più piccoli e a chi non ha una preparazione fisica specifica.

Questa estate i comuni della media Valtellina e i numerosi Parchi naturalistici della zona invitano bambini e ragazzi a riscoprire questi piaceri semplici proponendo una serie di attività all’aria aperta, sicure e perfette per coniugare apprendimento e divertimento con mamma e papà.

Alla scoperta dei nostri amici animali: l’Osservatorio Eco-faunistico Alpino di Aprica.

Un safari in versione alpina alle porte del Parco delle Orobie Valtellinesi. L’Osservatorio Eco-faunistico Alpino copre una vasta area di oltre 25 ettari, all'interno della quale si snoda un itinerario didattico-naturalistico attrezzato. Passeggiando con la guida, si ha l’opportunità di conoscere la natura e osservare da vicino i tanti animali che popolano il Parco, specie endemiche di fauna alpina e ungulati. Dal 2019 ospita anche due esemplari di orso bruno delle Alpi, che sono diventati i suoi beniamini: è possibile osservare questi massicci plantigradi mentre si aggirano liberi nel loro habitat naturale “appostandosi” in alcuni punti strategici.

L’accesso all’osservatorio è consentito solo con visita guidata. I tour partono ogni mattina alle 8.30, è necessario prenotare presso l’Infopoint di Aprica via e-mail info@apricaonline.com oppure telefonando al + 39 0342 746113.

Osservare, imparare, fare: visite guidate e laboratori didattici nella Riserva Naturale di Pian di Gembro.
A pochi minuti da Aprica, nel Comune di Villa di Tirano, si trova la Riserva Naturale di Pian di Gembro, un’antica torbiera di origine glaciale famosa per i suoi colori e le atmosfere magiche, ma anche per le specie vegetali molto rare che la popolano come alcune piante carnivore. Questa estate è possibile prendere parte a numerose visite guidate e laboratori didattici per scoprire le bellezze naturalistiche del territorio, come la visita Biodiversità in torbiera (durata 2 ore circa, tutti i sabati di luglio e agosto) che, utilizzando le passerelle didattiche, conduce al punto più centrale della torbiera per osservare le specie floristiche e faunistiche tipiche della Riserva, e La storia della torbiera (durata 2 ore e 30 minuti circa, tutti i lunedì di luglio e agosto) conduce invece i partecipanti alla scoperta della storia recente della Riserva, percorrendo i camminamenti della Prima guerra mondiale fino a raggiungere il Monte della Croce.

Vengono inoltre organizzate passeggiate tematiche dedicate alle famiglie con bambini, suddivisi in fasce di età. L’ampolla fatata (mercoledì 5 e 19 agosto ore 10.30) è una passeggiata a misura dei piccoli dai 3 ai 7 anni; il calendario delle attività per bambini dai 6 agli 11 anni include Colori in volo (giovedì 13 agosto ore 14.30), Vita nell’acqua (giovedì 27 agosto ore 14.30), Conosciamo gli insetti (giovedì 6 agosto ore 14.30), Ecologia ambientale (giovedì 30 luglio e giovedì 20 agosto ore 14.30).

Il costo di ciascuna escursione è di 2 euro per partecipante. I posti sono limitati, pertanto per tutte le attività è obbligatoria la prenotazione on-line sul sito www.geoticket.it alla sezione Turismo. Per maggiori informazioni, contattare l’Infopoint Aprica: tel. +39 0342 746113, e- mail info@apricaonline.com

Riscoprire la vita contadina: le passeggiate a dorso d’asino a Teglio.

Attraversare la natura a dorso d’asino è un’esperienza unica, perché consente di riscoprire un bene prezioso come il tempo: l’escursione procede a ritmo lento, lasciando ai partecipanti la libertà di prendersi il proprio tempo per osservare, scoprire e fare tesoro di ogni scorcio di paesaggio. L’associazione e dimora degli asini dei Picch si trova a Teglio, in frazione Cà Frigeri. I volontari organizzano escursioni di breve, media e lunga durata, studiando percorsi adatti per le famiglie e improntati alla scoperta delle atmosfere e le tradizioni della media montagna: un’esperienza che lascia ricordi indimenticabili.

Nel rispetto delle normative anti-Covid, l’attività è riservata a un solo nucleo famigliare. E’ obbligatorio prenotare, con almeno una settimana di anticipo, inviando un SMS o Whatsapp al +39 339 1920484, oppure scrivendo una mail a picchnonsoloasini@gmail.com

Il piacere di giocare all’aria aperta: l’estate alternat(t)iva di Tirano.

Crocevia geografico e culturale delle Alpi, la Città Aduana vanta un patrimonio artistico, storico e culturale di tutto rispetto che merita una visita ben più approfondita di una semplice sosta verso la Svizzera o l’Alta Valtellina, o una breve tappa intermedia prima di partire con il mitico Trenino Rosso del Bernina. Per la gioia delle famiglie che questa estate sceglieranno Tirano come campo base per esplorare i dintorni, i giardini della città (del Museo, della ex-Biblioteca Arcari e della casa del Rettore) saranno riservati ai più piccoli di casa con un fitto programma di attività e percorsi all’aria aperta per bambini (3-11 anni) e ragazzi (12-14 anni). Il programma varia ogni settimana con proposte per tutti i gusti che spaziano dalle sessioni musicali di percussione, alla pittura en plein air, dallo yoga alla fotografia, dalla creazione di pupazzi e manufatti in vetro artistico alle letture.

Per maggiori informazioni, contattare l’Infopoint Tirano: tel. +39 0342 706066, e-mail

iattirano@valtellinaturismo.com