CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

17/09/2019

S. Roberto B.

ACCESSO

Password Dimenticata?

Fabio Moro fa l'ignoto

CONDIVIDI

BLOG | 21/02/19 - Prata Camportaccio

logo Pastificio di Chiavenna Moro Pasta VISITA LA PAGINA DELL'AZIENDA!

Quando sentiamo parlare di pastificio Moro di Chiavenna il primo pensiero va ai pizzoccheri, alla farina, ai fidelin e compagnia bella.

Nel nostro immaginario un piatto fumante si presenta al cospetto della gola e ci fa scorrere l’acquolina in bocca, specie se è ora di pranzo.

Quindi o apriamo la dispensa e magicamente troviamo una scatola di pizzoccheri o pasta Moro e ci mettiamo ai fornelli, oppure cerchiamo di pensare ad altro.

E a proposito abbiamo altro a cui farti pensare in questo momento.

Il pastificio Moro e in particolare l’AD Fabio Moro è spesso ospite in diverse trasmissioni che trattano cibo.

Si parla degli ultrafamosi pizzoccheri, degli ultimi nati legumè, delle farine e si presentano diverse ricette per cucinarli.

Il successo per i prodotti a base di farina di saraceno è sempre garantito.

Anche per la simpatia di Fabio, che oltre ad essere partner di Calendario Valtellinese è anche un carissimo amico.

Qualche tempo fa Fabio mi telefona e mi dice: Edi, mi hanno chiamato per una trasmissione che non ha niente a che vedere con ricette e fornelli.
Io mi sono incuriosita ovviamente.
-     Di che si tratta Fabio?
-    Non posso svelare nulla ma il 19 febbraio sarà trasmessa in Rai.
-    Accidenti allora è cosa importante!

Il 19 febbraio è arrivato e l’arcano è stato svelato.

Fabio era protagonista nella trasmissione condotta da Amadeus: I soliti Ignoti

Non avendo la TV sono ricorsa a Raiplay e ho potuto guardarmi la puntata dal pc.

E’ sempre emozionante vedere sul piccolo schermo qualcuno che conosci.

Non so se conoscete il gioco: c’è un concorrente a cui vengono mostrate 8 persone che si presentano. Questi deve indovinare che mestiere fa tra quelli elencati. Se ci azzecca vince un montepremi.

Ma non posso rivelare di più perché non sta bene fare “spoiler”.

Ti invito a guardare dal minuto 25:30 quando Fabio entra in scena.

Buona visione

Commenti