CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

17/08/2022

S. Giacinto confessore

ACCESSO

Password Dimenticata?

Introduzione green pass rafforzato

CONDIVIDI

04/12/21

Green Pass rafforzato, entrata in vigore e le nuove regole da seguire

Il Green Pass base sarà quello che si ottiene facendo un tampone molecolare o antigenico, mentre il Green Pass rafforzato sarà quello che si ottiene attraverso la vaccinazione o dopo essere guariti dal COVID-19.

Dal 6 dicembre 2021 al 15 gennaio 2022 il Green Pass rafforzato dovrà essere richiesto per permettere l’accesso alla clientela alle seguenti attività:
 

  • Zone al chiuso di bar e ristoranti
  • Palestre
  • Impianti sportivi
  • Spettacoli
  • Feste e discoteche
  • Cerimonie pubbliche



Principali novità introdotte dal Decreto Legge del 26 novembre 2021

Durata
La durata del Green Pass rafforzato è stata ridotta da 12 a 9 mesi, mentre il Green Pass base continuerà a valere 48 ore - per chi fa un tampone antigenico - e 72 ore -per chi fa un tampone molecolare.

Zone di rischio
Rimane il meccanismo delle zone di rischio per le regioni divise per colori. Quello che cambia è che anche in zona bianca solo chi è fornito di Green Pass rafforzato potrà accedere ai bar e ristoranti al chiuso, alle palestre, ai cinema, ai teatri, agli stadi, alle discoteche e alle varie forme di spettacoli e cerimonie. 

In caso di zona gialla o zona arancione, le restrizioni previste da questi colori varranno soltanto per chi non ha il Green Pass rafforzato. In caso di zona rossa, invece, le restrizioni si applicano anche ai titolari del Green Pass rafforzato.

Alberghi e case vacanza
Il Green Pass rafforzato non è obbligatorio nelle strutture ricettive e negli alberghi. Sarà necessario, però, esibire sempre il Green Pass base. 

Terme
Il Green Pass rafforzato non è obbligatorio per i centri benessere che si trovino nelle zone bianca o gialla.
Il Green Pass rafforzato non è obbligatorio per le strutture termali che si trovino in zona bianca o gialla, fermo restando che, per gli accessi “necessari all’erogazione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza e allo svolgimento di attività riabilitative e terapeutiche”, continua a non essere richiesto alcun tipo di Green Pass.

Impianti di sci
In caso di zona bianca o gialla, per accedere agli impianti di sci basterà essere in possesso del Green Pass base, mentre in caso di zona arancione, del Green Pass rafforzato. 

Trasporto pubblico
Dal 6 dicembre, il Green Pass base sarà necessario non più solo per prendere un aereo o un treno ad alta velocità ma anche per tutti i mezzi di trasporto regionale, interregionale e anche il trasporto pubblico locale. Anche per salire su un autobus o una metropolitana bisognerà avere con sè almeno l'esito negativo di un tampone.

Obbligo vaccinale
Il decreto contiene anche l'estensione dell'obbligo vaccinale compreso di terza dose alle forze dell'ordine e tutto il comparto della difesa, a tutto il comparto amministrativo e non sanitario che lavora all'interno delle strutture sanitarie e anche a tutto il personale - docente o non docente - delle scuole pubbliche e private e delle università.

Richiamo vaccinale
Dal primo dicembre potranno prenotarsi per la dose di richiamo tutte le persone sopra i 18 anni, a patto che siano passati almeno cinque mesi dal completamento del primo ciclo vaccinale.

Mascherine
Il decreto non ha introdotto l’obbligo della mascherina all’aperto in zona bianca; sarà obbligatoria all’aperto e al chiuso in zona gialla, arancione e rossa. Sarà sempre obbligatorio in tutte le zone portarla con sé e indossarla in caso di potenziali assembramenti o affollamenti.

Qui il calendario completo degli eventi in Valtellina e Valchiavenna --->  http://bit.ly/2TZskCR