CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

07/03/2021

S. Felicita, S. Perpetua

ACCESSO

Password Dimenticata?

Lombardia zona gialla, aggiornamenti

FOTO FAUSTO COMPAGNONI ©

CONDIVIDI

01/02/21 - Bormio

L'ordinanza del Ministero della Salute del 29 gennaio 2021 ammette la Regione Lombardia al regime dei territori identificati come gialli.

Gli effetti di tale decisione decorrono da lunedì 01 febbraio 2021 per un periodo di 15 giorni, salvo nuove indicazioni.

La nuova classificazione non comporta variazione in riferimento alle industrie fondamentali del comprensorio ossia impianti sciistici e termali. 

Gli impianti di risalita continuano ad avere come data di possibile riapertura il 15 febbraio 2021.

Per le aree benessere degli stabilimenti termali occorrerà attendere il 05 marzo 2021 (si rammenta che il reparto Cure Termali di Bormio Terme è aperto ed uno spostamento per effettuare le terapie termali, anche da fuori Regione Lombardia, integra giustificato motivo di spostamento per ragioni di salute)

 
Zona Gialla: cosa si può fare

Spostamenti
Dalle 5 alle 22 è possibile spostarsi all'interno della Regione Lombardia senza dover motivare lo spostamento; per chi si sposta verso un'altra abitazione privata abitata, localizzata nel territorio regionale lombardo, vale la regola che ammette nello stesso veicolo massimo 2 persone adulte, eventualmente accompagnate da bambini sotto i 14 anni sui quali le persone adulte esercitino la potestà genitoriale oltre ad eventuali persone disabili e persone conviventi non autosufficienti.

Fino al 15 febbraio 2021 è possibile uscire dalla Regione Lombardia solo per comprovate e certificate esigenze lavorative, per necessità o motivi di salute sempre rispettando il coprifuoco dalle 22 alle 5.
Nel rispetto del coprifuoco resta sempre consentito rientrare alla propria residenza, domicilio o abitazione.

Le Seconde Case continuano ad essere raggiungibili, anche da fuori Regione, da parte del proprietario o dell'affittuario con contratto registrato prima del 14 gennaio 2021 accompagnato dal proprio nucleo familiare. Non avranno valore contratti, comprese le locazioni brevi non soggette a registrazioni, successivi al 14 gennaio 2021.

Servizi di ristorazione 
le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie) sono consentite dalle 5 alle 18; il consumo al tavolo è consentito ad un massimo di 4 persone. Tale soglia è superabile nel caso di persone conviventi o appartenenti al medesimo nucleo famigliare.
Per i bar senza cucina, l'asporto è consentito fino alle 18, mentre fino alle 22 per i servizi di ristorazione permanendo, in tutti i casi, il divieto di consumare nelle vicinanze o adiacenze.
La consegna a domicilio rimane effettuabile senza limitazioni. 

Servizi alla persona
tutti i servizi sono disponibili.

Attività commerciali al dettaglio 
tutte le attività commerciali già aperte nel periodo arancione proseguono la propria attività.
Nelle giornate festive e prefestive chiusi gli esercizi commerciali presenti all'interno dei centri commerciali.

Attività motoria e sportiva
E’ consentito lo svolgimento di attività motoria o sportiva all'aperto purché nel rispetto delle norme di distanziamento sociale (almeno due metri per l'attività sportiva e di un metro per l'attività motoria) - rimane sospeso lo svolgimento degli sport di contatto.

Musei e altri luoghi di cultura
I musei tornano ad essere aperti da lunedì a venerdì e sono visitabili le mostre da essi organizzate. Rimangono sospese le sale teatrali, le sale da concerto e le sale cinematografiche.

Fonte: Bormio Marketing
 

mangiare a BormioDOVE MANGIARE dormire a BormioDOVE DORMIRE divertiti a BormioDIVERTIMENTO benessere a BormioBENESSERE prodotti tipici di BormioMADE IN VALTELLINA shopping e aziende a BormioSHOPPING E AZIENDE
mangiare a BormioDOVE MANGIARE
dormire a BormioDOVE DORMIRE
divertiti a BormioDIVERTIMENTO
benessere a BormioBENESSERE
prodotti tipici di BormioMADE IN VALTELLINA
shopping e aziende a BormioSHOPPING E AZIENDE