CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

19/09/2021

S. Gennaro vescovo

ACCESSO

Password Dimenticata?

Passeggiando tra le note

CONDIVIDI

10/09/21

Nell’ambito della co-progettazione tra Comune di Sondrio e Sol.Co. Sondrio, l’Accademia musicale Antonio Lamotta  presenta alla Nuova Piastra Passeggiando tra le note, rassegna musicale gratuita che avrà luogo alla Nuova Piastra il 24, 25 e 26 Settembre 2021: tre giornate rivolte a tutta la città all’insegna del dialogo sonoro per esplorare attraverso concerti, performance, laboratori e seminari tre elementi pilastri della musica: ritmo, armonia e melodia. Saranno presenti molti artisti del territorio e di fama nazionale e internazionale. Troverete il programma completo, le prenotazione ai laboratori, ai percorsi guidati e ai concerti al seguente link https://bit.ly/3hhviAP
 
Venerdì 24 Settembre:  nella prima giornata cominceremo ad immergerci nel ritmo, il più primitivo e ancestrale degli elementi che caratterizzano la musica.  Ne impareremo l’utilizzo in un incontro scandito dal tempo e dalle divisioni metronomiche con l’obiettivo di sperimentare la musica di insieme ed il dialogo sonoro. Le percussioni daranno prova tangibile di come ritmi e tempi diversi possono generare ambientazioni sonore ed emozioni differenti.
 
Sabato 25 Settembre In questo incontro ci immergeremo nel più denso degli elementi che compongono e sostengono la musica, l’armonia, ovvero l’insieme di tutte le note che sostengono la melodia su un ritmo comune. Dal canto gospel alle cover band, dai quartetti ai dj set, dal sound system ai gruppi corali, il quartiere si trasforma, diventando una grande cassa di risonanza di emozioni
 
Domenica 26 Settembre L’incontro della domenica racconterà la melodia in tutte le sue forme, dal canto a cappella a quello degli uccelli, dagli strumenti monodici alla lirica. Con i suoni melodiosi di violino e quelli malinconici del violoncello, con quelli ancestrali dei fiati - come clarinetto e flauto - e con la potenza di sax e tromba, la melodia si manifesta in tutte le sue declinazioni. 
Direzione artistica: Renato Caspani