CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

21/11/2018

Presentaz. B.V. Maria

ACCESSO

Password Dimenticata?

Piazza gremita per "Magico Crocevia" a Tirano

CONDIVIDI

15/08/18

Il “full swing” del Magico Crocevia si è svolto nel fine settimana 10 e 11 agosto fra Via Elvezia e Piazza Basilica. Due giornate di teatro di strada promosse dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Tirano in collaborazione con il Consorzio Turistico e il contributo della Comunità Montana Valtellina di Tirnao che ha visto la partecipazione di tanto pubblico. Una 5° edizione molto seguita che inizia ad essere un appuntamento ricercato in valle, unico nel suo genere. 7 compagnie teatrali, dall’Italia e dall’estero, 12 performance presentate da 15 artisti. Spettacoli di genere diverso che al teatro hanno unito giocolerie, acrobazie e humor e quest’anno anche un momento più riflessivo con lo spettacolo finale del sabato. In una piazza gremita si sono esibite le abilissime attrici-giocoliere di Limen Teatro, il bravissimo Mistral da Cile con i suoi equilibri onirici sul palo cinese che ha coinvolto e appassionato il pubblico entrambi in Via Elvezia nella serata di apertura. E poi il sabato, pubblico già seduto alle 19.45 in attesa del tenero mimo Gemy e dei suoi numeri ironici e divertenti, che hanno coinvolto fra tante risate bambini e adulti, la comicità demenziale di Fausto Giori con i suoi capelli all’insù e la sua biciclettina nana a spasso per la piazza, la musica coinvolgente della band Les Musiciens e la bravura degli attori del Teatro Due Mondi che si sono esibiti in uno spettacolo più riflessivo che ha provocato e poi commosso gli spettatori. A ‘dirigere’ il tutto Lorenzo Baronchelli nelle vesti dell’improbabile vigile con le sue gag deliranti.

Anche quest'anno il festival è stato punto di incontro tra artisti e pubblico, sempre più numeroso e partecipe” dichiara l’assessora Sonia Bombardieri “giunto alla quinta edizione, Magico Crocevia è oggi un evento maturo e consolidato sul territorio, capace di attirare visitatori da tutta la Valtellinae tanti turisti”.

Così, infine, commenta il direttore artistico Lorenzo Baronchelli: “E’ stato un crocevia delle arti performative che intrecciate tra loro hanno di nuovo stupito gli spettatori mescolando teatro, musica e circo. Un ringraziamento sentito e doveroso va a spettatori, artisti ed in particolare agli enti coinvolti che hanno sostenuto l'iniziativa sin dall'inizio. Mi auguro di rivederci presto tutti nel nostro amato crocevia delle Alpi e delle Arti!”