CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

17/07/2019

S. Alessio conf.

ACCESSO

Password Dimenticata?

Pizzoccheri

CONDIVIDI

09/11/16

logo Latteria  Sociale di Chiuro VISITA LA PAGINA DELL'AZIENDA!

Quando si pensa ad un piatto tipico valtellinese ci viene in testa la tipica tagliatella preparata con farina di grano saraceno meglio conosciuta come pizzoccheri.

Ingredienti poveri e semplici, richiedono una buona mano per impastare, senza avere fretta. Il risultato è assicurato.

Il trucco sta nel condimento che invece deve essere a base di prodotti di qualità quali burro e formaggio.

Ingredienti (per 4 persone):

Farina di grano saraceno 350gr, farina bianca 100gr, verza bianca riccia (d'inverno) o coste (d'estate) 500gr, burro d'alpe o in alternativa burro della Latteria di Chiuro 400gr, formaggio giovane Casera (Latteria di Chiuro) 400gr, 3 patate medie, 4 spicchi d'aglio, formaggio parmigiano-reggiano grattugiato 100gr, sale.

Procediamento: si mescolano le farine, impastandole con acqua tiepida, lavorandole per non meno di un quarto d'ora, finché l'impasto non risulti come velluto al tocco.

Si tira quindi la sfoglia di uno spessore appena inferiore al mezzo centimetro e da questa si tagliano delle liste lunghe 7 cm circa. Sovrapponendole, si ricavano, per il senso trasversale, delle tagliatelle larghe poco più di mezzo centimetro.
In una pentola con acqua abbondante (già portata a bollore), si versano le verze rotte con le mani a pezzi grossi (oppure le coste tagliate della lunghezza di circa 5 cm)e le patate tagliate a cubetti di circa 2 cm. Dopo 5 minuti si sala l'acqua e si versano i Pizzoccheri che debbono cuocere, con l'acqua in piena ebollizione, dai 7 ai 10 minuti.
Prima di scolare, si assaggiano i "bacchettoni" per accertarsi che siano morbidi ma non troppo cotti. Con una schiumarola si preleva dalla pentola una parte di Pizzoccheri e verdura, che si dispone in una terrina allungata e si cosparge di grana grattugiato e fettine sottili di formaggio di casera. Quindi ancora uno strato si pasta e formaggio e così via. Infine si versa il burro fatto fondere a parte insieme all'aglio. Servire in piatti molto caldi