CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

17/07/2019

S. Alessio conf.

ACCESSO

Password Dimenticata?

Il mio primo maggio alternativo

CONDIVIDI

BLOG | 01/05/19 - Castione Andevenno

logo IperVerde ZooGarden Center VISITA LA PAGINA DELL'AZIENDA!

Come hai trascorso il primo maggio?

Manifestazioni, concerti, passeggiate, gite fuori porta, visite a città, mare, montagna, visto il lungo ponte? C’era solo l’imbarazzo della scelta.

Il mio primo maggio è stato dedicato all’orto.

Un orto che non esisteva.

Cioè c’era un pezzetto di prato in pendenza, utilizzato solo a volte come passaggio, ma improduttivo e scomodo.

Grazie alla vanga e alla zappa del mio compagno, si è trasformato in un bellissimo orticello di cui vado fiera.

Erano anni che lo desideravo.

Poter coltivare le mie verdurine, mangiare l’insalata, gli spinaci, raccogliere le erbette aromatiche. Ah un sogno.

Ammetto che non abbiamo fatto tutto oggi.

E’ stato vangato alcune settimane fa, poi abbiamo sparso dello stallattico (letame per intenderci) e oggi, viste le temperature miti, abbiamo deciso di mettere a dimora le verdure che ci servivano.

Il mio orticello è davvero piccino, pochi mq che curerò quando avrò bisogno di staccare dal computer. Ma soprattutto mangerò verdure sane e mt zero!

Oltre all’orto abbiamo anche allestito un vaso per le erbe aromatiche che ho messo sul terrazzo.

Quindi questa mattina siamo andati da Iperverde, il più grande garden center della Valtellina.

Trovi veramente di tutto, dai fiori, alle piante, alle verdure da trapiantare, da seminare, attrezzi, concimi, terriccio, vasi.

Mi piace girovagare nei grandi spazi allestiti di tutto punto in base alle stagioni.

Quanta cura nel posizionamento dei fiori, dei complementi d’arredo, arredi da giardino, tessuti. A me viene voglia di comprare di tutto e di più, poi mi rendo conto di avere una casa piccina e devo desistere. La parte dedicata agli arredi da giardino è davvero favolosa.

Vedendo le disposizioni non puoi fare a meno di sognare di sederti in giardino su uno di quei divanetti, rilassarti su un’amaca, “stravaccarti” su una morbida poltrona, o magari organizzare un barbecue intorno a quei tavoli e sedie fantastici in compagnia di amici. Mai smettere di sognare…

Ma oggi dovevo dedicarmi alle verdure e quindi sono andata direttamente nel reparto dedicato.

E’ davvero un piacere cercare e scegliere quello che ti serve in un ambiente ordinato, pulito, organizzato. Iperverde è enorme, ma nonostante tutto, tutto funziona.

Se hai bisogno di sapere dove si trova un articolo oppure info su fiori e piante, chiedi a uno qualsiasi dei collaboratori e tutti ti sanno rispondere, con gentilezza.

E ne trovi tanti in giro, pronti a soddisfare le richieste dei clienti.

Dispensano consigli, sono disponibili per verificare la disponibilità della merce.

In questi giorni, quando tutti sono presi dal giardinaggio o dagli orti, immagino a quante persone debbano dare retta. Il via vai di gente è enorme.

Ma nonostante questo sorridono e non perdono la calma.

A parte gli articoli infiniti che trovi da Iperverde, l’assistenza alla vendita per me è fondamentale.

Hai presente quando entri in un negozio e trovi commessi malmostosi o scocciati e ti viene voglia di andare via?

Qui non succede. Da Iperverde regna una sorta di calma (magari anche solo apparente) che ti mette a tuo agio e ti permette di scegliere i tuoi articoli e fare i tuoi acquisti serenamente.

Questo succede subito appena entri e fino a quando arrivi alla cassa al momento di pagare.

E qui mentre aspetti il tuo turno sei avvolto dalle fragranze dei profumatori e delle candele.

Quasi quasi staresti ad aspettare anche un attimo di più per annusare quei profumi che io adoro. Difficilmente esco senza comprarne uno per casa.

Oggi però ho acquistato le mie belle verdure da trapiantare e sono estremante soddisfatta.

Magari non ti interessa nulla del mio orto, volevo condividere una cosa magari banale e semplice che però per me conta molto.

E mi sento fortunata di potermi occupare di un piccolo fazzoletto di terra vicino a casa. Magari piacerebbe a tanti ma non ne hanno la possibilità.

Il mio primo maggio è stato all’insegna del relax, del sole, della pace, lontana dallo stress.

Spero che anche il tuo sia stato bello uguale.

PS: Fai scorrere le foto fino in fondo e vedi il mio orticello...

Copywriter: Edi Simonini

Commenti