CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

16/04/2021

S. Lamberto

ACCESSO

Password Dimenticata?

Raccolta fondi per Cassettaccessibilità

CONDIVIDI

09/03/21

E' in corso una raccolta fondi iniziata il giorno 8 marzo 2021 con l'obbiettivo di raccogliere la cifra minima di €5000,00 entro il 17  Aprile 2021 promossa dall'associazione dappertutto Odv in collaborazione con la piattaforma crowdfunding "eppela" per arredare con mobilio e  accessori, "la casetta dell'accessibilità"; una baita in legno che  diventerà il fulcro organizzativo per escursioni accessibili in montagna  e dotata di un confortevole spazio che sarà a disposizione delle famiglie, privati cittadini, associazioni e fondazioni del territorio  che si occupano di tutela delle persone con disabilità che potranno  anche chiedere gratuitamente gli ausili quali joelette, handbike ecc.

Se la cifra verrà raggiunta l'importo si raddoppierà, altrimenti se non  si arriverà alla importo minimo le donazioni fatte verranno restituite e  il nostro obbiettivo svanirà.

La casetta si trova in Albosaggia in via Gerone in corrispondenza della  passerella bianca sull'Adda.

Clicca qui per donare

Il progetto nasce grazie ad una stretta collaborazione tra l'associazione "Dappertutto", il Comune di Albosaggia e il Gruppo di Azione Locale Gal Valtellina “La Valle dei Sapori” in partenariato con la Comunità Montana di Sondrio, il Parco delle Orobie e la Provincia di Sondrio con il forte supporto del Centro Servizi Volontariato Monza Lecco Sondrio. Oltre a queste realtà il progetto vede la collaborazione con numerose associazioni no profit e altre associazioni interessate e già coinvolte nelle iniziative di "dappertutto".

In questo progetto si intende dare vita alla “Casetta dell'accessibilità”, una bella baita in legno, ubicata ad Albosaggia, in via Gerone in corrispondenza della passerella bianca sull'Adda, che  diventerà il fulcro organizzativo per escursioni accessibili in montagna e dotata di un confortevole spazio che sarà a disposizione delle associazioni e fondazioni del territorio che si occupano di tutela delle persone con disabilità

Questo spazio verrà messo gratuitamente a disposizione delle famiglie, dei privati cittadini, di tutte le associazioni del territorio interessate e della comunità tutta.

Sarà dedicata alla promozione di nuove iniziative generando nel contempo inclusione e accessibilità; avrà bagni e docce totalmente accessibili ed una stanza per il ricovero delle attrezzature sportive quali Jöelette, Handbike e Mountain Trike che verranno messe a disposizione agli interessati a titolo gratuito, permettendo così di poter fruire delle bellezze del Sentiero Valtellina – una pista ciclabile della lunghezza di 160 km che è situata tra panorami montuosi di incommensurabile bellezza; si potranno anche percorrere i sentieri accessibili di alta e media montagna mappati e scaricabili gratuitamente cliccando qui: http://www.dappertutto.org/per... 

Inoltre, nella Casetta dell'accessibilità, si creerà una sinergia con la Pasticceria Etica in corso di realizzazione a Sondrio e con il centro diurno "SpaH  Benessere in Comunità" di Albosaggia dove ragazzi con disabilità realizzano ottime confetture con i prodotti del territorio: delizie da assaggiare quando verrete a trovarci!

Il contributo richiesto con questa iniziata sarà essenziale per coprire le spese per l'acquisto degli arredi interni ed esterni e delle attrezzature con l'obiettivo di creare uno spazio efficiente, coordinare e ampliare le diverse proposte dedicate alle escursioni in montagna accessibili e, in generale, effettuare iniziative di sensibilizzazione e promozione del benessere per partendo dai bisogni di persone con fragilità

Finalmente sarà possibile mettere a disposizione delle persone con disabilità e a tutto il territorio una risorsa caratterizzata da una fantastica "Casetta dell'accessibilità" dalla quale poter partire per fruire del Sentiero Valtellina e degli altri percorsi accessibili in media e alta montagna già tracciati e collaudati.

Questo spazio verrà messo gratuitamente a disposizione di tutte le associazioni del territorio interessate.

“Dappertutto OdV” è un'associazione nata nel 2009 senza scopo di lucro, composta da tecnici professionisti volontari e da un variegato gruppo di persone che offrono volontariamente parte del loro tempo per portare avanti gli obbiettivi dell'associazione. Il progetto è stato condiviso e “adottato” dal Comune di Albosaggia e dal Gal Valtellina che hanno consentito la realizzazione della struttura.

 

“Dappertutto” è sorta come risposta a una specifica richiesta del territorio e porta un concreto aiuto a persone con disabilità e alle loro famiglie nell’abbattimento delle barriere architettoniche sia nelle loro abitazioni che nel contesto urbano che frequentano. L’associazione collabora con enti pubblici e privati nella convinzione che i progettisti abbiano un importante ruolo nella vita sociale delle persone e particolarmente delle categorie più deboli.
Da sempre si occupa di fornire consulenza gratuita a tutti coloro che lo richiedono in merito alla rimozione delle barriere architettoniche per un controvalore di oltre 80.000 euro/anno.
Inoltre "Dappertutto", realizza varie forme di sensibilizzazione attraverso incontri con gli alunni delle scuole e con la cittadinanza al fine di perseguire l'obiettivo di favorire l'inclusione delle persone con disabilità e fragilità.


Nel corso degli anni, l'associazione ha svolto diverse e variegate opere ovvero:   

- sono stati profusi molti sforzi al fine di rendere accessibile il contesto naturalistico montano non antropizzato della provincia di Sondrio alle persone con disabilità e fragilità attraverso l'adeguamento eco compatibile di sentieri montani con l'obiettivo di renderli accessibili mediante l'utilizzo di specifici ausili, quali ad esempio la Jöelette e grazie a tanti amici volontari; 

- fornisce supporto alle famiglie di persone con disabilità e fragilità in stato di bisogno ed in particolare; 

- durante questo periodo connotato dalla pandemia da Covid, ha incrementato gli sforzi per garantire alle stesse vacanze gratuite presso una struttura ricettiva della zona – La Torre dei Basci in Valmalenco; 

- avvio delle iniziative "Pasticceria Etica" ed "Albergo Etico Sondrio" per favorire l'inclusione lavorativa delle persone con disabilità e nel contempo ha dato vita a numerose sinergie istituzionali. Rispetto a queste due iniziative sono in corso i lavori edili e si prevede l'avvio entro 6/12 mesi.