CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

11/05/2021

S. Fabio martire

ACCESSO

Password Dimenticata?

Ravioli di polenta saracena con ragù di lepre

CONDIVIDI

12/04/21

Per 4 persone, per la pasta dei ravioli:

400g farina bianca 00

2 uova intere

2 tuorli d’uovo

acqua

sale

olio

 

Per la farcitura

300g farina mista di grano saraceno e gialla

300g formaggio Valtellina Casera

Acqua

Sale q.b.

 

Per il ragù

300g di polpa di lepre tagliata a pezzettini

2 cucchiai di Mirepoix di verdure (carote, sedano, cipolla)

1 bicchiere di vino rosso

1 mazzetto di odori (rosmarino, alloro, timo e salvia)

vino bianco

 

Preparazione per la pasta:

In una bacinella o sul piano di lavoro unire gli ingredienti ed impastarli. Coprire l’impasto ottenuto e lasciarlo riposare per due ore in fresco.

 

Per la farcitura:

Preparate la polenta nel modo classico, facendola cuocere per un’ora e mezza, quindi condirla con il formaggio Casera tagliato a cubetti. Con il sacco a poche formate delle palline di polenta e lasciatele riposare. Con il matterello tirare la pasta fino ad ottenere una sfoglia sottile e ricavate delle strisce di circa 10 cm. Su di una striscia di pasta appoggiate le palline di polenta, distanziandole di circa 5/6 cm l’una dall’altra. Richiudete con un’altra striscia di pasta e ritagliate ogni singolo raviolo con un tagliapasta, dando la forma desiderata. Nel richiudere i ravioli, abbiate l’accortezza di spennellare con l’uovo sui bordi della pasta, affinché i ravioli si chiudano bene.

 

Per il ragù:

Fate rosolare le verdure, spruzzandole leggermente con il vino bianco. Aggiungere le verdure rosolate alla carne di lepre che avrete precedentemente passata in padella. Bagnate con il vino rosso, quindi fate asciugare e coprite con l’acqua, aggiungendo il mazzetto di odori. Lasciate cuocere a fuoco lento per circa un’ora, controllando ogni tanto la consistenza della salsa. Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata per 6/7 minuti, scolateli e disponeteli in cerchio su un piatto ben caldo. Grattugiate sui ravioli un poco di parmigiano e condite con il ragù