CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

09/08/2020

S. Lorenzo matire

ACCESSO

Password Dimenticata?

Torna Spluga da capogiro

CONDIVIDI

08/07/20

Altre tre domeniche di chiusura al traffico con “Spluga da capogiro” e il 4 settembre la tappa del Giro d'Italia under 23

Grandi eventi e iniziative per appassionati e amatori: l'estate in Valchiavenna, come e più che in passato, sarà all'insegna delle due ruote, assecondando una tendenza in atto da alcuni anni che l'emergenza sanitaria ha rafforzato. C'è voglia di aria aperta e di grandi spazi e la bicicletta consente di vivere le proprie passioni in completa sicurezza. Dopo il promettente esordio della chiusura della strada del Donegani alle auto questa è una settimana cruciale con la presentazione della tappa del Giro d'Italia under 23, una Lecco-Montespluga che promette spettacolo, e la conferma da parte di Anas dell'iniziativa, per le prossime tre domeniche di luglio. Una grande soddisfazione per una valle che, sotto la regia del Consorzio Turistico della Valchiavenna, già da qualche anno ha puntato con decisione sulla bicicletta scommettendo sull'esplosione.

Le tappe del Giro d'Italia under 23 denominate "3V", a riunire Valsassina, Valchiavenna e Valtellina,  tre sulle otto totali, sono state presentate lunedì in Valsassina ma la Lecco-Montespluga, in particolare la salita lungo la strada del Donegani, è stata raccontata dal commissario tecnico della Nazionale Davide Cassani che martedì mattina, dopo aver partecipato a una conferenza stampa a Chiavenna con il sindaco Luca Della Bitta e il presidente della Comunità Montana della Valchiavenna Davide Trussoni, è salito in sella a una bicicletta per testare il percorso prima dei giovani ciclisti. Con l'ex ciclista  Marco Molteni ha percorso 25 chilometri salendo fino a Montespluga: 1600 metri di dislivello per una tappa che farà selezione. ≪A rendere insidiosa e decisiva ai fini della corsa la salita è la sua lunghezza - ha detto Cassani -: addirittura 30 chilometri attraversando posti incantevoli con il traguardo posto a quasi duemila metri≫. L'arrivo del Giro baby in Valchiavenna è particolarmente atteso: ≪Siamo entusiasti - ha sottolineato il vice presidente della Comunità Montana della ValchiavennaMichele Rossi durante la conferenza stampa -: una manifestazione così importante garantisce grande visibilità all'intera valle e ci consentirà di celebrare al meglio i 200 anni dalla costruzione della strada≫. 

Non ci poteva essere occasione, la presentazione del Giro d'Italia under 23, e ospite migliore, il ct della Nazionale Davide Cassani, per annunciare che il tratto fra Campodolcino e Pianazzo sarà chiuso al traffico grazie al progetto sperimentale “Spluga da capogiro” anche per le prossime tre domeniche di luglio, il 12, 19 e 26, dalle 7 alle 18. La buona notizia è giunta da Anas che ha valutato il positivo riscontro da parte degli appassionati che domenica scorsa, seppure con un brevissimo preavviso, in centinaia hanno pedalato lungo la strada storica in completa sicurezza potendo invadere l'intera carreggiata. Un tornante dopo l'altro.