CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

19/11/2019

S. Fausto martire

ACCESSO

Password Dimenticata?

Tananai

28/12/19

CONDIVIDI

EVENTI IN Tirano

TANANAI” compie 5 anni e li celebra con un programma dal sapore internazionale per bambini e ragazzi curiosi che hanno voglia di far volare la fantasia. 

Promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Tirano e organizzata in collaborazione con compagnia Zanubrio Marionette, la rassegna di teatro per famiglie 2019/2020 parte quest’anno già a inizio novembre per offrire al giovanissimo pubblico - ma non solo - un’occasione da non perdere con un piccolo capolavoro del teatro di figura europeo

Ospite speciale è la geniale compagnia Sophie Krog dalla Danimarca che porterà a Tirano un’originalissima commedia in sintonia con il fine settimana di Halloween, una festa che non fa parte della tradizione locale, ma che appassiona bambini e ragazzi con il suo immaginario di “mostriciattoli”. 

Da novembre a febbraio, attori, pupazzi, marionette, ombre, oggetti, maschere, macchinerie teatrali ed effetti sonori, narratori e cantori animeranno il palcoscenico dell’Auditorium Trombini con 5 spettacoli dai linguaggi molto diversi, messi in scena da compagnie di giro europee provenienti dal nord Italia e dall’estero.  Tante le storie raccontate per liberare la fantasia dei giovani spettatori, ma anche affascinare gli adulti che li accompagnano, in un viaggio per il mondo, in case horror oppure boschi incantati, oltre il mare, con oggetti parlanti o figure misteriose, storie antiche ed effetti cinematografici, musiche dolci e spaventose capaci di offrire alle famiglie di Tirano e dintorni un’esperienza diversa ed emotivamente intensa.

“La rassegna Tananai continua a proporre spettacoli che sappiano affascinare i bambini ma anche catturare l’attenzione degli adulti – afferma l’assessora alla Cultura e al Turismo Sonia Bombardieri –  nella convinzione che il teatro per i piccoli spettatori non sia un semplice “accessorio” del divertimento, ma un sano nutrimento per la loro immaginazione e uno stimolo per la loro creatività”. 

Il Sophie Krog Teater apre quindi il Tananai sabato 2 novembre con THE HOUSE, un’immersione comicamente agghiacciante nel comedy horror che si svolge nella Casa popolata di personaggi memorabili, teneri e inquietanti e profondamente comici. L’insolita storia è animata da effetti cinematografici, aggeggi strani, recitata con semplici brani in inglese e in italiano, in un tourbillon di situazioni che faranno sussultare dalle risate e stupiranno con un finale sorprendente.

A fine novembre, domenica 24, sarà la volta Walter Broggini e Fabio Scaramucci che in DI LÀ DAL MARE guideranno il giovane pubblico in un viaggio alla scoperta di luoghi misteriosi nei quali incontreranno altre culture, altri stili di vita, altri valori, usi e costumi. Un viaggio di conoscenza ricco di piccole storie, divertenti e bizzarre.

Durante le vacanze natalizie la compagnia Le Strologhe intratterrà i piccoli spettatori con LE 12 NOTTI, una raccolta di storie attinte dalle tradizioni orali provenienti dall’Italia, dall’Est e dal Nord Europa. Sabato 28 dicembre le due attrici protagoniste racconteranno di fatti magici e figure misteriose, di boschi e di neve, del riposo della Terra, accompagnando le antiche leggende che narrano di doni e apparizioni con canti e musiche dal vivo.

Dopo le feste, torna la compagnia La voce delle cose con OGGETTI DA FAVOLA. Domenica 26 gennaio Luì Angelini farà vivere sulla scena le favole più conosciute usando gli oggetti della vita quotidiana: tubi di plastica, bamboline, viti e dadi, annaffiatoi, spugne, contenitori alimentari.

Una messa in scena di grande semplicità che si colora di ironia grazie agli oggetti che diventano personaggi e che affascinano grandi adulti e bambini.

Chiude la rassegna CHI HA PAURA DI DENTI DI FERRO? ispirato ad un antico racconto popolare turco. L’incantevole scenografia di un fitto bosco sarà animata da Danilo Conti con uno straordinario armamentario di musica e luci, oggetti, figure e pupazzi per raccontare della strega Denti di ferro, una fiaba “spaventosa” e magica che racconta di tre fratellini.

Tananai 2019-2020 è inserito nel Circuito Spettacoli dal Vivo di Regione Lombardia.

Gli spettacoli si tengono all’Auditorium Trombini (Via Pedrotti, ang. Viale Cappuccini) alle ore 16.30. Ingresso 5,00 €. 

Prevendita presso la Biblioteca di Tirano (mar- sab: 9-12 | 14-18, dal martedì precedente lo spettacolo). Inizio prevendita: martedì 29 ottobre 2019

 

TANANAI rassegna di teatro per famiglie 

PROGRAMMA 2019/2020

 

sabato 2 novembre

HORROR COMMEDY DAY

THE HOUSE 

SOFIE KROG TEATER (Danimarca)

Sofie Krog E David Faraco

Pubblico: dai 6 anni

Tecnica: pupazzi, effetti scenici, narrazione con facili brani parlati in inglese e in italiano

Durata: 55’

 

Un’originalissima commedia dai risvolti da thriller-horror popolata da personaggi memorabili come la vecchia signora Esperanza, l’ambiguo nipote Henry e di moglie, la malvagia Flora, l’amato cane di Esperanza e due eccentrici ladri, burattini teneri e inquietanti e profondamente comici.

THE HOUSE racconta la storia di un’impresa di onoranze funebri quando sul letto di morte qualcuno manomette un testamento, un segreto pian piano inizia a svelarsi ed un piano malvagio deve essere fermato. Sofie Krog e David Faraco portano il giovane pubblico dietro porte chiuse e in stanze che nascondono fatti indicibilmente oscuri. Un’elaborata performance di burattini che si svolge in una serie di giri con luci intriganti, aggeggi strani e spaventosi effetti sonori; l'ambiente ideale per un viaggio comicamente agghiacciante. The House è un comedy thriller ambientato in una casa dal design accattivante che stupisce con un finale sorprendente.

 

 

domenica 24 novembre

DI LÀ DAL MARE

COMPAGNIA WALTER BROGGINI 

Fabio Scaramucci E Walter Broggini

Pubblico: dai 5 anni

Tecnica: spettacolo di burattini, marionette da tavolo e da palco, pupazzi e attore

Durata: 55’

 

L’uomo sulla spiaggia scruta l’orizzonte e immagina luoghi lontani, pervaso da quel desiderio di scoprire l’ignoto che esiste da quando esiste l’umanità e che ci rende nomadi. Poi l’uomo si appisola e la sua immaginazione segue la corrente. Inizia così un viaggio alla scoperta di luoghi indefiniti e misteriosi nei quali incontrare altre culture, altri stili di vita, altri valori, usi e costumi. 

Un viaggio di conoscenza e di condivisione, in cui scambiarsi cibo, per il corpo e per la mente. Piccole storie, divertenti e bizzarre, raccontate ognuna in modo diverso, miscelando narrazione, burattini, marionette e pupazzi.

sabato 28 dicembre

LE 12 NOTTI

LE STROLOGHE

Carla Taglietti e Valentina Turrini

Pubblico: dai 4 anni

Tecnica: racconti, canti e suoni dell’inverno da Natale all’Epifania

Durata: 1 h

 

Raccontiamo storie d’inverno, che profumano di zenzero e cannella e crepitano come la fiamma nel camino. Sono racconti che parlano del solstizio, del gelo, della neve, del riposo della Terra. Leggende che narrano di vecchie ricurve e nodose e splendide Signore dell’Inverno.

Figure misteriose che camminano nei boschi, forestieri dai mantelli di neve. Fiabe che raccontano di fatti magici che possono accadere soltanto nelle notti speciali, in cui il tempo sembra sospeso, tra Natale e l’Epifania. Canti e musiche benauguranti, storie narrate del repertorio tradizionale delle feste natalizie, ci accompagneranno in questo viaggio.

 

domenica 26 gennaio

OGGETTI DA FAVOLA

COMPAGNIA LA VOCE DELLE COSE

Luì Angelini

Pubblico: dai 5 anni

Tecnica: narrazione, oggetti

Durata: 50’

 

Le favole più conosciute raccontate usando gli oggetti della vita quotidiana: tubi di plastica, bamboline, viti e dadi, annaffiatoi, spugne, contenitori alimentari. Si colorano di ironia le immagini create dagli oggetti, sottratti alla loro normale destinazione e usati in un contesto narrativo come ‘figure’ che sono a volte personaggi, altre immediate illustrazioni del racconto. Ogni favola è raccontata con una tecnica diversa, con materiali molto semplici e in una struttura scenica essenziale, creando così l’immagine di un teatro nudo, esplicito nei suoi risvolti tecnici, con il desiderio di trasmettere a ragazzi e adulti la voglia di riprovarci a casa.

 

 

domenica 23 febbraio

CHI HA PAURA DI DENTI DI FERRO?

TANTI COSI PROGETTI – ACCADEMIA PERDUTA

Danilo Conti  

Pubblico: dai 3 anni 

Tecnica: teatro d’attore, pupazzi e oggetti

Durata: 50’

 

La storia della strega Denti di Ferro trae le sue origini da un antico racconto popolare della Turchia. Una storia di magia che racconta di una strega e di tre fratellini: i due grandi un po’ ingenui e il piccolo, prudente e furbo. La strega vive nel fitto di un bosco, isolata, e non vuole essere disturbata; i bimbi, attratti dalla curiosità di scoprire se esista veramente, vengono avvertiti del pericolo, ma decidono lo stesso di perlustrare il bosco. È naturale, i bambini hanno bisogno di vivere l’esperienza della scoperta che, se affrontata con intelligenza, furbizia e spirito, li potrà fare crescere.

In allegato locandina

Per maggiori informazioni 0342 70 25 72

**************************************************

Per essere sempre aggiornato con gli ultimi eventi seguici su Facebook e Twitter

Per ammirare bellissime immagini della Valtellina e Valchiavenna seguici su Instagram

Per seguire i nostri curiosi video seguici su YouTube

Iscriviti ai nostri canali Whatsapp e Telegram per avere sempre gli ultimi eventi a portata di mano

Le nostre rubriche:

Eventi

News

Blog

Curiosità

Ricette

Tradizioni

Utilità

Aziende partner

Tirano 23037 SO