CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

19/03/2019

S. Giuseppe

ACCESSO

Password Dimenticata?

Concerto per il 500° di costruzione dell'Organo "Bizzarri" a Ponte in Valtellina

FOTO ADELE DE ROSSI ©

CONDIVIDI

12/03/19 - Ponte In Valtellina

Si terrà sabato 30 marzo 2019 con inizio alle ore 18,00 (e ad ingresso gratuito) nel Santuario della Madonna di Campagna di Ponte in Valtellina (Sondrio) un concerto organistico iscritto all'interno delle Manifestazioni del 500° di costruzione dell' Organo "Bizzarri" (il cui primo nucleo fonico risale all' anno 1518). La serata è congiuntamente indetta dai due Lyon's Club di Lodi e di Sondrio e si avvale della partecipazione dell' Accademia Musicale "Gerundia" di Lodi (presieduta dal M° Pietro Farina). La scaletta del programma musicale prevede i seguenti brani : Villotta di F. Azzaiolo intabulata per organo; Ave Maria intabulata per organo di Marchetto Cara e Bartolomeo Tromboncino; Toccata Per La Mia Signora di Don Marco Uccellini; Toccata Terza Per la Levatione di Girolamo Frescobaldi da Ferrara; Concerto in Sol Maggiore per due violini ed Orchestra d' Archi di Antonio Vivaldi intabulato per organo; Sonata in Re Minore Sesta di Giovanni Battista Pescetti tratta dalle Sonate Londinesi del 1739; Tempo di Sonata in Fa Maggiore tratta dal Fondo Documentario della Chiesa degli Agostiniani di Lodi (revisione organistica di Mario Genesi).

Siederà come organista il M° Mario Genesi: titolare all' Organo della Basilica di Sant' Eufemia al Corpo di Piacenza, Genesi è anche musicologo e compositore, oltre che preparatore per cantanti lirici.

Tra le sue recenti pubblicazioni musicologiche uno studio appena uscito in "Civiltà Mantovana" n. 146 imperniato sulle figure dei due fratelli violinisti Antonio e Regina Strinasacchi , entrambi attivi a Salisburgo ed a Vienna assieme a Wolfgang Amadeus Mozart.

In serata seguirà presentazione della monografia di 700 pagine appena uscita coi tipi della L.I.R. intitolata "Organi Storici del Lodigiano" in cui il M° Genesi censisce allo status quo la presenza di organi in chiese del territorio lodigiano, partendo da un manoscritto diaristico stilato da Monsignor Salamina, docente del Seminario Maggiore di Lodi, nonché organaro, organista e musicografo.

Genesi ha tenuto concerti in Portogallo (Recital Organistico dedicato alle Musiche di Giacomo Carissimi, attivo come organista nella Chiesa di Sant' Apollinare del Collegio Germanico in Roma-al Conservatorio Pedro Nunez di Oporto, nell' Auditorium della Boisserie); in Giappone; in Francia (Nantes; Parigi; Charenton); ed in Italia. Qui sono numerosi i concerti organistici tenuti in duo o da solista: all' Organo Pedrini della Cripta di Santa Giustina della Cattedrale di Piacenza; all' Organo rinascimentale Facchetti-Lanzi della Basilica di San Sisto a Piacenza; all' Organo Griot della Chiesa di Gazzola (Piacenza), da lui inaugurato; all' organo di Anonimo (forse di Pietro Cavalletti) Dell' ^Abbazia di Chiaravalle della Colomba ; all' Organo Processionale secentesco del Santuario-Saccello di Nostra Signora della Neve di Centora di Rottofreno; al doppio Organo "Michelotto" della Basilica di San Vitale di Parma, ecc. Per la "World Premiere Recordings" è uscito il DVD che lo vede esecutore all' organo di un Recital intitolato CONCERTO PER UN ANTICO ORGANO ITALIANO. Le Edizioni Carrara di Bergamo hanno pubblicato numerosi suoi volumi di musica organistica originale. Inoltre  per questo medesimo editore ha curato prime riedizioni in tempi moderni di musiche d'organo di Giuseppe Verdi, Giovanni Paolo Colonna, Adriano Banchieri, ecc.