CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

18/11/2018

S. Oddone ab.

ACCESSO

Password Dimenticata?

La Valtellina ora ha anche la sua mozzarella

CONDIVIDI

BLOG | 15/06/18

logo Latteria  Sociale di Chiuro VISITA LA PAGINA DELL'AZIENDA!

E’ nata da poco ma sta già riscuotendo un grande successo.

Ha numerosi fan che l’hanno assaggiata, gustata e promossa.

E’ prodotta esclusivamente con latte 100% valtellinese.

E’ bianca, gustosa, soffice e soda allo stesso tempo: è la LaTTellina, la mozzarella artigianale della Latteria di Chiuro.

Da fine aprile è iniziata la produzione di quello che è uno dei formaggi più consumati sulle tavole degli italiani. L’idea nata un anno fa in quel di Chiuro, si è finalmente concretizzata

La soddisfazione di avere una mozzarella made in Valtellina ma soprattutto a base di latte solo valtellinese ti invoglia ancora di più ad acquistare ed assaggiare colei che viene usata sulla pizza, per cucinare, per una fantastica caprese…insomma per diversi utilizzi.

All’inizio mi rivelano che ci sono state delle difficoltà da superare.

Non è così semplice come si può pensare, produrre una buona mozzarella.

Ma con  costanza, passione e caparbietà i risultati sono arrivati.

Il formato da 100 gr della LaTTellina è ora in distribuzione in tutti i punti vendita della Valtellina dove già sono presenti i prodotti della Latteria di Chiuro.

Ma che differenza sostanziale c’è tra la LaTTellina e un’altra qualsiasi mozzarella?

Io ho chiesto, sai che sono curiosa di sapere.

La LaTTellina viene prodotta con latte fresco raccolto in mattinata, cagliato e poi messo nella filatrice. Rispetto a tante mozzarelle che troviamo solitamente nei negozi, non viene utilizzato l’acido citrico  per far maturare la cagliata , ma un fermento (starter) totalmente naturale.

Questo dona un valore aggiunto alla mozzarella di Chiuro che matura più lentamente e man mano che i giorni passano e si avvicina la scadenza, diventa più morbida e gustosa.

La mozzarella viene prodotta nello stabilimento di Chiuro e ogni giorno escono dai 5000 ai 10.000 pezzi in base alle richieste del mercato che sono già molto alte.

Insomma un debutto col botto quello della LaTTellina che sicuramente troverà l’apprezzamento da parte degli abituali consumatori di prodotti della Latteria di Chiuro.

La LaTTellina è un nuovo prodotto di cui la Valtellina può andare orgogliosa, un articolo in più da trovarenel reparto freschi dei migliori negozi.

Io l’ho assaggiata ed è davvero fantastica. Chi ama la mozzarella e ama la Valtellina, ora deve assolutamente provare la LaTTellina.

Mi hanno riferito che le vacche valtellinesi sono orgogliose di produrre latte anche per questa nuova specialità. :-)

Una curiosità.

La vacca si chiama anche mucca: il termine vacca non è volgare come molti ritengono, ma è quello normalmente usato dagli allevatori per indicare la femmina adulta che ha già figliato; finché è lattonzola, cioè finché si nutre solo di latte (normalmente fino a circa un anno di età) si chiama vitella; poi, finché non ha figliato, si chiama vitellona o giovenca. Il maschio della vacca è il toro: il bue è un maschio castrato.

Commenti