CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

12/04/2024

S. Martino papa

ACCESSO

Password Dimenticata?

Ops...mi sono tanto commossa ed emozionata

CONDIVIDI

BLOG | 24/10/23 - Sondrio

logo Ops! Cambio di rotta VISITA LA PAGINA DELL'AZIENDA!

Un applauso unico, della durata dell’intero spettacolo…

Questo è quello che avrei voluto fare sabato 21 ottobre al Teatro Sociale di Sondrio, dove l’associazione OPS Cambio di Rotta, ha messo in scena una performance teatrale molto, ma molto speciale.

 

Davanti ad una sala gremita da 580 persone, 10 ragazzi con disabilità si sono messi in gioco nella

rappresentazione di OPS Nel Paese delle Meraviglie.

 

Un evento straordinario, unico, che ha superato le convenzioni teatrali, diventando una vera e propria dimostrazione della resilienza, della diversità e dell'umanità.

 

Dopo più di un anno di prove, un sogno che si realizza per loro che spesso vengono lasciati in disparte a causa della loro diversità, voluta da madre natura.

 

Nel ruolo di Alice, Loredana Piacentino si è esibita in una performance profonda e autentica, ricca di messaggi che si liberavano nell’aria del teatro, addobbato con una bellissima scenografia floreale, degna del più bel Paese delle Meraviglie.

 

Accanto a lei, personaggi iconici come il Bianconiglio, il Cappellaio Matto e la Lepre Marzolina e tanti altri, sono stati interpretati in modo eccezionale dai ragazzi dell'Associazione OPS! Cambio di Rotta.

 

Ogni movimento, ogni gesto, era un inno alla vita, un invito a vedere oltre le apparenze, a capire che ogni persona ha un valore, un sogno e che dietro ogni faccia, ogni gesto, c'è una storia, una lotta e una vittoria.

 

Sul palco, 11 straordinari ragazzi con disabilità diventano i veri protagonisti, esibendosi davanti ad un pubblico entusiasta, pronto ad applaudire ogni loro gesto, a condividere le loro emozioni e a emozionarsi nella loro recitazione.

 

Io ho provato brividi tutta la sera…la “pelle d’oca” costante...

E ti assicuro che non avevo la febbre.

Mi succede solo quando vivo qualcosa di forte, che mi tocca dentro.

Spesso gli occhi mi si sono riempiti di lacrime di commozione…

 

Ogni scena era un riflesso di sfide superate, di barriere infrante e di pregiudizi messi in discussione.

 

Vedere la luce che brillava nei loro occhi è stata una delle cose più gratificanti che si possano vivere.

 

Un approccio con una realtà inusuale,  che definirei di “profonda leggerezza”, che poneva domande profonde sul significato della normalità, dell'identità e dell'accettazione.

 

Accompagnato da un cast di eccezione composto da membri dell'Associazione OPS! Cambio di Rotta, ogni attore ha dato vita ai personaggi della storia di Alice, ma con un tocco personale e unico.

 

Al di là della performance, il messaggio centrale della serata è stato potente: l'invito a guardare oltre le apparenze, a riconoscere il valore intrinseco di ogni individuo e a considerare la diversità come forza.

 

L'inclusione non è solo un tema, ma deve diventare una prassi, un appello importante alla comunità.

 

In ogni scena, in ogni parte della rappresentazione, si percepiva un grido di speranza e di amore. Un appello a non fermarsi all'apparenza, a cercare di conoscere davvero le persone, ad avvicinarsi con cuore aperto e mente curiosa.

La vera magia non stava solo nella storia narrata, ma nel coraggio di questi straordinari ragazzi che, con impegno e determinazione, hanno mostrato che la disabilità non è un limite ma una sfida, un'opportunità per dimostrare che la diversità è una ricchezza.

Posso esprimere un grazie a tutti coloro che hanno permesso la realizzazione dello spettacolo, ma in particolare a Roberta Bertolatti, presidente dell'Associazione OPE, nonchè una delle donne più determinate e in gamba che io conosca.

Se qualcuno dovesse chiedermi il nome di una donna tosta …beh farei il suo.

Colei che invece di fare un viaggio alle Hawaii, ha dovuto cambiare rotta ed è approdata nel Paese delle Meraviglie…

Sono più di 30 anni che si impegna in questo mondo anche per garantire un futuro dignitoso e il più possibile indipendente a sua figlia Federica.

Ma non lo fa solo per sé…la cosa meravigliosa è che condivide tutto anche con altre famiglie che accolgono persone con disabilità.

Quando ho letto il suo libro Ops: Cambio di rotta, ho pianto…

Non immaginavo tutto il percorso e le difficoltà che ha dovuto superare in questi anni.

Ve lo consiglio vivamente perché vi fa riflettere…specie quando ci si lamenta di gamba sana.

Clicca qui se lo vuoi ordinare:

E per chiudere voglio condividere il messaggio che ha letto Benedetta:

 

Mi chiamo Benedetta Naritelli e sono la portavoce dei miei amici di OPS!

Voglio condividere con voi un messaggio da parte di tutte le persone con disabilità.

Siamo qui per abbattere le barriere e gli stereotipi che spesso fanno male e per far sentire la nostra voce.

Credete forse che non siamo in grado di capire?

Di provare emozioni?

Di amare?

Di sognare?

Tante volte, troppe, ci siamo sentiti giudicati:

non fermatevi all’apparenza, avvicinatevi, conosceteci, cercateci.

Forse non sapete che ogni giorno lottiamo per il riconoscimento dei nostri diritti e per la nostra emancipazione ma a volte, è come non essere visti:

vi è mai capitato di esservi sentiti ignorati?

Non siamo invisibili. E neppure bambini.

Vogliamo essere ascoltati e riconosciuti all’interno della nostra comunità perché anche noi abbiamo competenze e capacità, sogni e desideri.

Per questo vi chiediamo opportunità, sostegno e comprensione.

Vogliamo costruire insieme a voi una comunità inclusiva: guardateci

con occhi nuovi, ascoltateci con cuori aperti e di accoglieteci in pieno.

Unitevi a noi nella nostra missione.

Grazie per averci ascoltato e per aver aperto i vostri cuori e le vostre menti.

Insieme, possiamo fare la differenza.

Tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione dello spettacolo OPS  nel Paese delle Meraviglie:

Adattamento teatrale a cura di Loredana Piacentino;

Regia e coreografia Hadi Habibnejad, Loredana Piacentino;

Testi di apertura e chiusura dello spettacolo tratti dal libro OPS!Cambio di Rotta: Roberta Bertolatti;

Scenografia e costumi Viola Farina;

Brani musicali e chitarra: Tore Locatelli;

Flauto: Simona Cremonesi;

Testi canzoni: Patrizia Pili;

Musica dal vivo: Percussioni  Ivan Romeri;

Voce Patrizia Pili;

Luci: Cesare Adoni

Fonico: Ivan Azzetti ;

Service Audio: Luca Zugnoni;

Make up Look Center;

 

Attori e danzatori:

Alessandra Massimino,

Alessia Tani,

Anna Maria Cioccarelli,

Benedetta Naritelli,

Cristiano Renna,

Davide Cazzaniga,

Elena Tangredi,

Federica Paganoni,

Gerry Butticé,

Hadi Habibnejad,

Liuba Murada,

Loredana Piacentino,

Marianna Broggini,

Nadine Bormetti,

Rachele Sottovia,

Roberta Bertolatti,

Paolo Cornelatti,

 

 

OPS! Cambio di Rotta Aps

Via Caimi , 6 - 23100 Sondrio 

P.Iva 01034260149 C.F. 93030640143

Posta certificata: opscambiodirotta@pec.it

 

 

SOSTIENI LA NOSTRA ASSOCIAZIONE E I NOSTRI PROGETTI:
1. con una donazione liberale ( detraibile ) al seguente  Iban: IT26E0623011010000015938426 Credit Agricole Sondrio

2. devolvendo all'Associazione OPS!Cambio di Rotta APS  il 5X1000 della tua dichiarazione dei redditi indicando il CF. 93030640143

Per sapere chi siamo e come utilizziamo i contributi che riceviamo seguici su https://www.facebook.com/cambiodirottaassociazione/

 

Commenti