CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

29/09/2022

Ss. Michele, Gabriele e Raffaele

ACCESSO

Password Dimenticata?

Sant'Alessandro speciale per Lovero

CONDIVIDI

31/08/22

Si è scelto il giorno del Patrono Sant’Alessandro per l’apertura al pubblico della sala voltata dell’Oratorio di San Michele a Lovero, ospitando la mostra dell’artista eclettica Antonella Brinafico, di Sernio, che con le sue creazioni ha ottenuto un grandissimo successo. 

Il sindaco di Lovero Annamaria Saligari l’ha definita una meravigliosa anima semplice che sa arrivare al cuore delle persone e questo è stato testimoniato dal numeroso pubblico che ha visitato la mostra durante la serata dello scorso venerdì. 

Per l’occasione l’artista ha fatto dono al Comune di uno splendido quadro raffigurante uno scorcio della chiesa di S. Alessandro, particolarmente apprezzato dall’amministrazione. 

La mostra riaprirà al pubblico per tre fine settimana a settembre: il 10-11, il 17-18 e il 24-25 dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19.

L’amministrazione comunale, con la collaborazione del Gruppo Alpini guidato da Riccardo Cimetti e il coordinamento del Consorzio turistico Media Valtellina ha dato vita ad una serata straordinaria, all’insegna della buona musica, nell’incanto della chiesa di S. Alessandro resa ancora più suggestiva dalla notte stellata.

Due donne protagoniste dello spettacolo “All of me”, portato in scena dentro la chiesa, dalle straordinarie Consuelo Orsingher e Lucia Valcepina che hanno raccontato l’universo femminile, attraverso i testi e le note di donne coraggiose, che con la loro arte hanno saputo riscrivere un secolo. 

Grande successo per la performance terminata tra applausi scroscianti. 

“Straordinario successo - il commento finale del sindaco di Lovero Annamaria Saligari - hanno riscosso anche i gruppi musicali che si sono esibiti fino a mezzanotte: il gruppo Folk Sirolupa e il Gruppo La Nuova Musa che hanno saputo coinvolgere il pubblico in una serata di musica davvero indimenticabile e che hanno saputo coinvolgere ed entusiasmare un grandissimo pubblico di tutte le età”.

Insomma, una fine d’estate davvero straordinaria per il piccolo centro del Tiranese che racchiude davvero tante perle architettoniche e storiche, da visitare assolutamente.

 

Qui il calendario completo degli eventi in Valtellina e Valchiavenna --->  http://bit.ly/2TZskCR