CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

28/01/2020

S. Tommaso d'Aq., S. Valerio

ACCESSO

Password Dimenticata?

Un evento speciale a cui sono stata felice di partecipare

CONDIVIDI

BLOG | 16/12/19 - Villa Di Tirano

Sabato sera al palazzetto dello Sport di Villa di Tirano un tripudio di musica, bella gente e solidarietà hanno dato vita al concerto benefico Dillo alla Luna.

Ho partecipato molto volentieri! Ma che bello, che emozione, che bei momenti mi sono rimasti impressi quella sera.

L’occasione era quella di raccogliere fondi per Fuori dalle Bolle, Gruppo Genitori Autismo in Valtellina, che con Anfass, si occupa di chi soffre di disabilità intellettuali e relazionali.

La serata organizzata da diversi volontari, ha visto coinvolti diversi attori, tra cui Ezio Bianchi, poliedrico direttore artistico che organizza sempre concerti che registrano Sold Out, sul territorio Valtellinese.

Il comune di Villa di Tirano, rappresentato dal Sindaco Franco Marantelli, ha messo a disposizione gratuitamente il Palazzetto che tiene 500 posti (sold out), per il concerto che vedeva protagonisti i Dama Space, gruppo valtellinese che suona e canta canzoni di Vasco Rossi.

Per gli appassionati di Rock è stata un’occasione per lustrarsi le orecchie anche grazie a 4 guest star che hanno trasformato il palco in qualcosa di speciale.

Andrea Braido alla chitarra, Daniele Tedeschi alla batteria, Andrea Innesto al sax e fiati e Max Gelsi al basso hanno trasformato la band dei Dama Space in qualcosa di davvero spettacolare. Emozioni e brividi regalate da grandi musicisti professionisti che hanno raccolto la richiesta degli organizzatori per questa serata che mi ha fatto brillare gli occhi, anche di commozione.

I pezzi più famose del Blasco  hanno fatto ballare e cantare l’intero palazzetto, coinvolgendo persone di ogni età.

Bello vedere le diverse generazioni, dai bambini ai genitori, ai nonni cantare sulle note della famosa Rock Star italiana interpretate dalla  frizzante voce di  Fabio Corraini dei Damaspace.

Una grande festa durante la quale sono stati protagonisti in primis genitori e ragazzi del gruppo Fuori dalle Bolle che si sono fatti coinvolgere dall’energia che si sprizzava dal palco.

Non è mancato il momento di danza a cura di Martina Medde, ballerina diplomata alla Royal Academy of Dance di Londra, che ha ballato con alcune delle sue allieve del Centro Danza Art&Movimento di Villa di Tirano, proprio sulle note di Dillo alla Luna.

Al di la del momento musicale durato quasi 3 ore, ho potuto ascoltare le parole di coloro che sono coinvolti nel mondo dell’autismo.

Qualcosa sapevo ma, sentire direttamente dalla voce dei genitori, le difficoltà che si incontrano nel crescere bambini e ragazzi affetti da questo disturbo del neurosviluppo, mi ha ancora una volta messo di fronte a realtà che non immaginavo lontanamente.

Queste parole mi sono rimaste impresse: Le persone che vivono o lavorano con una persona con autismo vengono contagiate da una stranissima energia che le cambia.

Vengono trasformate in persone coraggiose, tenaci e più tolleranti, comprensive e resistenti alle frustrazioni, che cercano di dedicare il loro tempo a parlare di cose preziose come sensibilità, solidarietà, gentilezza e amore.

L’autismo trasforma chi lo conosce. Dall’autismo non si guarisce. L’autismo è presente 365 giorni l’anno, 24 h su 24.

Se conoscete qualcuno che ha in famiglia casi di autismo, andate a trovarlo, frequentate quella famiglia. Sarete loro di grande aiuto.

Quando senti questi discorsi ti rendi conto di quanto sei fortunato, di quanto tutti i problemi di vita quotidiana siano quisquiglie a confronto.

Tanta stima e ammirazione per tutti i genitori che si sono messi “in ballo” per poter raccogliere fondi per l’associazione Fuori dalle Bolle che ha bisogno di nuovi spazi e attrezzature, di una sede più spaziosa e di più personale  per accogliere le famiglie che ne fanno richiesta. E purtroppo i casi di autismo sono in aumento.

Complimenti anche a tutti gli spettatori che hanno partecipato alla serata.

Sono stata contenta di essere stata invitata e di aver potuto contribuire in qualche modo ad aiutare queste persone (alcune che conosco e di cui ignoravo la situazione).

Era possibile acquistare panettoni artigianali e gadget per sostenere questa meravigliosa macchina organizzativa.

Prendere parte a eventi  di questo genere ti fa prendere maggiore consapevolezza dei problemi che a volte affliggono la vita delle persone.

Conosco diverse associazioni per vari motivi e posso affermare che questa, mi ha toccato in modo particolare.

Ringrazio coloro che per questi eventi si mettono a disposizione gratuitamente, chi mettendo a disposizione tempo, chi spazio e chi denaro perché tutto riesca al meglio.

Quando organizzeranno ancora iniziative di questo genere, oltre a promuoverle attraverso Calendario Valtellinese, vedrò di partecipare attivamente.

Chiunque voglia aiutare Fuori dalle Bolle Onlus a realizzare i propri sogni, può farlo e donare quello che desidera a questo IBAN IT 84 O 0843011000 000000222773.

Questi sono i contatti dei rappresentati dei genitori: Emanuela 349 8374495 e Carlo 331 3613410

Nessuno mi ha chiesto di scrivere questo articolo.

L’ho fatto semplicemente perché lo sentivo con tutto il cuore.

Grazie

Foto: Massimo Tentori 

**************************************************

Per essere sempre aggiornato con gli ultimi eventi seguici su Facebook e Twitter

Per ammirare bellissime immagini della Valtellina e Valchiavenna seguici su Instagram

Per seguire i nostri curiosi video seguici su YouTube

Iscriviti ai nostri canali Whatsapp e Telegram per avere sempre gli ultimi eventi a portata di mano

Le nostre rubriche:

Eventi

News

Blog

Curiosità

Ricette

Tradizioni

Utilità

Aziende partner

Commenti