CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

15/12/2018

S. Valeriano

ACCESSO

Password Dimenticata?

Cosa c'era alla serata malenca

CONDIVIDI

BLOG | 22/09/18 - Poggiridenti

logo Supermercato Le Rocce VISITA LA PAGINA DELL'AZIENDA!

Ho partecipato ad una nuova Esperienza di Gusto alle Rocce Market di Poggiridenti.

Finita l'estate sono ricominciati gli appuntamenti per conoscere aziende che producono principalmente "qualcosa" di valtellinese.

Venerdì sera era una serata malenca, quindi dedicata alla Valmalenco, una delle valli più conosciute e frequentate della provincia di Sondrio anche grazie alle piste da sci e alle escursioni per raggiungere rifugi, cime e vette spettacolari.

Ma venerdì si mangiava come sempre qualcosa di nuovo, da conoscere e gustare.

Trovo davvero interessanti queste iniziative che ha ideato Emilio Mottolini, titolare delle Rocce Market, perchè offre la possiblità di assaggiare prodotti che magari tra i tanti passano inosservati e non siamo spinti ad acquistare. Invece in queste occasioni, sono sempre presenti i titolari delle aziende che spiegano il perchè, il come, il quando, il dove di ciò che producono.

Mi sono accomodata alla tavolata appositamente allestita nella zona degustazioni all'interno del supermercato, insieme ad altri commensali che come me, desideravano conoscere ed assaggiare.

Tra i presenti Thomas Bardea che ha presentato i Pedù, le famose scarpe/pantofole originarie della Valmalenco, tornate in auge, grazie a questa idea progetto.

I Pedü, calzature tradizionali della Valmalenco, realizzate totalmente a mano dalle donne del luogo, sin dagli anni 50 venivano calzate quotidianamente dai malenchi che ne possedevano un paio più resistenti e di colori scuri per  andare a lavorare e un paio più colorate e decorate per i giorni di festa.

Rivisitate con materiali nuovi, mantenendo le caratteristiche e le tradizioni, oggi sono diventati un marchio che ha potuto continuare ad esistere grazie a 4 anziane signore che hanno tramandato il loro lavoro anche nelle scuole professionali della provincia.

Colorate, simpatiche, comode, sicuramente originali, portano il nome della persona che le ha cucite e confezionate. Sono addirittura personabilizzabili.

Poi è stato il momento dei Fratelli Masa che hanno presentato i loro salumi, prodotti a Vetto, una frazione di Lanzada sempre in Valmalenco.

Ci hanno parlato della passione per questo lavoro e dei grandi sforzi per mandare avanti un salumificio in un paese di sole 250 anime.

Ma la qualità dei prodotti, la lavorazione artigianale, la selezione delle materie prime ma soprattuto la stagionatura in cantina e non in cella, fanno la differenza.

Avete mai provato ad assaggiare un salame stagionato in cantina e uno stagionato in cella? Beh, che differenza. Producono pancetta, prosciutto, salame, salsicce e anche bresaola.

Inutile dire che all'assaggio tutto è sparito in poco tempo. 

Poi è stata la volta di Viviana Cabello della Nuova Serpentino d'Italia che ha parlato delle caratteristiche della "pioda" dove è stata cucinata la carne che abbiamo degustato. Per cucinare su questa pietra non servono grassi, intingoli o altro. Cuoce in modo naturale esaltando le qualità della carne.

In seguito Sabrina Nana, dell'azienda agricola Tinozza ha illustrato il suo lavoro e quello dei suoi famigliari per seguire le 60 caprette che producono ogni giorno circa 1,5 lt di latte.

Ci ha parlato dell'alimentazione senza mangimi chimici, solo fieno, erba e alimenti naturali che vengono dati agli animali perchè producano un buon latte e di conseguenza, ricotta, formaggi e yogurt. Tutto rigorosamente naturale e lavorato in modo artigianale curando ogni aspetto della produzione.

Io i formaggi li ho solo fotografati perchè come qualcuno sa, non li posso mangiare. Gli altri commensali mi hanno riferito di un particolare sapore delicato che quasi non si sentiva il sapore della capra che a volte è molto accentuato. Anche la ricotta fresca è stata molto gradita.

La degustazione si è conclusa con un dolcetto a sorpresa a base di biscotti e una deliziosa crema alla vaniglia e uva americana.

Il tutto è stato accompagnato da ottimi vini rossi dell'azienda vinicola Marsetti.

Insomma una bella serata molto interessante durante la quale mi sono confrontata con i vari produttori, abbiamo chiacchierato, fatto conoscenza ed ho arricchitto ancora una volta il mio sapere. E per soli 20 euro ne è valsa ancora una volta la pena.

Tutti i prodotti degustati ovviamente sono in vendita presso le Rocce Market che ha deciso di promuoverli in questo fantastico e intelligente modo.

Alla prossima 

mangiare a PoggiridentiDOVE MANGIARE dormire a PoggiridentiDOVE DORMIRE divertiti a PoggiridentiDIVERTIMENTO benessere a PoggiridentiBENESSERE prodotti tipici di PoggiridentiMADE IN VALTELLINA shopping e aziende a PoggiridentiSHOPPING E AZIENDE
mangiare a PoggiridentiDOVE MANGIARE
dormire a PoggiridentiDOVE DORMIRE
divertiti a PoggiridentiDIVERTIMENTO
benessere a PoggiridentiBENESSERE
prodotti tipici di PoggiridentiMADE IN VALTELLINA
shopping e aziende a PoggiridentiSHOPPING E AZIENDE

Commenti