CIAO! COSA CERCHI IN VALTELLINA?

07/12/2022

S. Ambrogio vescovo

ACCESSO

Password Dimenticata?

E tu come raccogli le foglie?

CONDIVIDI

BLOG | 31/10/22 - Chiuro

logo Ferramenta e Forniture industriali Ghe.Ba.Gas VISITA LA PAGINA DELL'AZIENDA!

Dopo aver parlato di trapani, avvitatori e box termici, cambiamo argomento.

 

Novembre dovrebbe essere un mese in cui si sta volentieri chiusi in casa davanti al camino o la stufa accesi.

Quest’anno invece siamo particolarmente attivi perché sembra di essere in primavera, quasi estate.

 

Ma non durerà per sempre, lo sappiamo.

Le temperature rigide sono dietro l’angolo, pronte ad arrivare quando la natura fa il suo corso.

 

Quindi per non stare con le mani in mano, in attesa di rinchiuderci, vediamo quali lavori possiamo fare.

 

Nonostante le temperature primaverili, le foglie cadono.

L’autunno si riconosce proprio dai colori caldi delle chiome di alberi e arbusti.

Finchè questo accade nel bosco, è molto suggestivo e romantico.

Ma quando accade nel giardino di casa o sul viale, è un invito a spazzare il fogliame.

 

Anche perché se piove diventa molto scivoloso e potrebbe creare problemi.

 

Cosa puoi fare?

O ti armi di rastrello e pazientemente raccogli senza fretta, oppure ti doti di un soffiatore che direziona le foglie dove vuoi tu facilitandoti il lavoro.

 

Entrambi gli attrezzi sono in vendita da Ghe.Ba.Gas.

 

Altra cosa.

In Valtellina ultimamente molti agricoltori si sono dati all’olivocultura.

Piante di olive sbucano ovunque e si presume che venga prodotto un ottimo olio valtellinese.

La raccolta è proprio in questo periodo, dipende ovviamente dalla zona.

 

Ti serve il telo da mettere sotto le piante? Ti serve la lattina dove conservare l’olio prodotto?

Anche questi li trovi da Ghe.Ba.Gas.

 

Ma che dire del prezzo del gas che ci spaventa tanto?

C’è chi pone rimedio con la legna.

Chi ha la fortuna di avere caminetti o stufe si sta adoperando per far scorta di legna.

 

Se invece possiedi boschi a maggior ragione ti metti all’opera per risparmiare (non la fatica…)

Un attrezzo indispensabile è sicuramente lo spaccalegna che ti permette di spaccare i pezzi in piccoli tocchetti in base alle tue esigenze.

 

Una volta si usava la "circolare", faceva un rumore sinistro ed era molto pericolosa.

 

Gli spaccalegna attuali, sono dotati di tutti i sistemi di protezione per poter lavorare in sicurezza.

 

Anche se la stagione è decisamente anomala, novembre è periodo in cui si inizia a potare.

Ci sono forbici e cesoie e potatori a batteria davvero comode che non ti fanno venire i calli alle mani.

Parlo per esperienza.

Quando avevo il giardino e mi mettevo a potare, a furia si stringere le cesoie, avevo i calli per qualche giorno.

 

Poi è arrivata la tecnologia a facilitarci la vita.

 

Ho visto anche l'elettropompa per il travaso.

Necessaria per chi produce vino o ha bisogno di travasare qualsiasi liquido.

 

Insomma, anche questo mese, durante il mio giro in ferramenta ho scoperto tante cose che non immaginavo di trovare.

 

Oltre a quello che ho descritto sopra, anche grossi  imbuti industriali, taniche e contenitori per liquidi, caraffe, palette per farine e cereali, attrezzi per il giardino, un sacco di utensili con cui sporcarsi le mani.

 

Perché poi alla fine…c’è la pasta lavamani che risolve tutto.

 

Arrivederci a dicembre.

 

Commenti